twitterfacebookpinterestflickr

L’ITALIANO MEDIO

L’ITALIANO MEDIO

L’Italiano medio è dovunque e non passa inosservatoNei luoghi in cui si dovrebbe fare silenzio lui urla, se il limite di velocità è dei 70 all’ora, lui bene che vada fa i 100, butta le carte in terra e non fa la raccolta differenziata…Figlio di una non-cultura basata sul benessere e sul mancato senso civico…questo Homo Italicus dei giorni nostri è sempre sopra le righe…

Manager di primo livello, maschio, pronto a pavoneggiarsi alla domenica con gli amici per i nuovi clienti che ha conquistato sul mercato durante la settimana, uomo di successo (apparentemente) con la risata e la battuta sempre pronta.

Persino  i centri wellness dell’Alto Adige sono invasi da questa epidemia… uno cerca un po’ di relax, un momento di tranquillità immergendosi in quel land così educato come è il sud tirolo ed invece scopre che l’epidemia ormai è cominciata…

Asciugamani stesi tutta la giornata dovunque ad occupare sdraio nelle zone relax, coda chilometrica davanti al buffet offerto dal centro benessere, entrata in sauna con ciabatte 100% petrolio derivante, risate fuori luogo…

Una cosa però all’italiano medio va riconosciuta…lo sforzo di fare la sauna nudo…senza l’immancabile costume firmato…ma con il cappello di lana cotta in testa!!!!

Credo che da qui in avanti per un po’ di relax varcherò il confine !!

Written by Francesca Tomaselli

Leave A Reply